Agugliano

Ladri scalatori dopo firma Cc, arrestati

Dopo la firma alle ore 18 presso la casera dei carabinieri di San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno), due albanesi si univano al loro capo connazionale e facevano razzie di gioielli e orologi in appartamenti dell'Anconetano e del Maceratese arrampicandosi a mani nude per raggiungerli fino al terzo e quarto piano. I tre - Jetmir Cili, 25 anni, ritenuto al comando della banda, e i fratelli Dorjan e Kenado Pjetri, 26 e 22 anni, domiciliati a San Benedetto del Tronto - erano stati arrestati nel febbraio scorso dai carabinieri di Osimo (Ancona), guidati dal comandante di compagnia magg. Raffaele Conforti e dal luogotenente Luciano Almiento, dopo un furto commesso a Loreto nell'ambito dell'operazione 'The climbers'. Ora, prima che venissero scarcerati, è stata loro notificata un'ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip Antonella Marrone. Secondo gli investigatori avrebbero messo a segno 15 colpi in un mese. Sono accusati di associazione per delinquere finalizzata a furti e rapine in abitazione.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie